Questa volta, protagonista, la "Ciogga".

Le lumache sono uno dei piatti tipici di Sassari: piccole o grandi non fa differenza, poiché qui ne sono talmente ghiotti che in estate si svolge una curiosa gara di succhiatura di lumache, la "Ciogghitta d’Oro". 
Cucinate con le patate, con l'aglio e il prezzemolo, col sugo, ma anche con un ripieno di pan grattato, pecorino e salsa di pomodoro, sono sempre un’esperienza unica. Soprattutto quando vengono proposte con il nome tipico sassarese. Quelle più piccoline sono chiamate Ciogga minuta, cioè lumachina piccola, che viene bollita con aglio e sale e poi gustata semplicemente “succiadda”, cioè succhiata dal suo guscio. Le lumache più grandi invece vengono preparate con sugo piccante la Ciogga grossa, e al forno con il pangrattato, formaggio, aglio e prezzemolo la Coccoi. Le Monzette dal guscio verdognolo e il “tappo” bianco vengono saltate in padella con olio, aglio e prezzemolo.
-
Snails are one of the typical dishes of Sassari: large or small makes no difference.. Here people love this typical dish so much that in the summer there is even a snail eating race, called "Ciogghitta d'Oro".
Cooked with potatoes, with garlic and parsley, with a broth reduction, or with a filling of breadcrumbs, pecorino cheese and tomato sauce, it’s always a unique experience. Especially when they are offered with Sassari's distinctive names: the tiny ones called Ciogga minuta (little snails), are boiled with garlic, salt and then simply "succiadda" (sucked out of the shell). Larger snails, the Grossa Ciogga are prepared with a spicy sauce or baked with bread crumbs, cheese, garlic, and parsley. The Monzette are snails with a greenish shell and a white "cap”, and are sauteed with olive oil, garlic and parsley.