IL CASTELLO ARAGONESE: UNA FORTEZZA NASCOSTA SOTTO LA PIAZZA.
Il Castello Aragonese di Sassari, distrutto in larga parte e poi sepolto sotto una piazza, è stato edificato intorno al 1331. 
Un tempo si ergeva imponente al centro della città con cinque torri agli angoli e una al centro della facciata, ai piedi della quale si accedeva tramite una porta posta a sud come le tre torri anteriori rivolte verso la parte più alta del centro storico di Sassari.
Con il passare dei secoli la struttura del fossato venne rafforzata con la costruzione di un barbacane, con percorsi sotterranei e bocche di fuoco rivolte verso il centro abitato.

Gli scavi archeologici ne hanno riportato in luce l’intera struttura, costituita da due corridoi sovrapposti lunghi circa 80 metri. Quello inferiore è dotato di ventisei bocche da fuoco per archibugi. Probabilmente la struttura rimase in uso sino alla fine del XVI secolo, quando il castello perse la sua funzione militare, risultando quasi del tutto interrata alla fine del Settecento. Durante gli scavi in piazza Castello è stato scoperto anche un piccolo ambiente a campana scavato nella roccia, forse in origine un silos del Castello, utilizzato come prigione nel primo periodo dell’Inquisizione.
-
THE ARAGONESE CASTLE: AN ANCIENT FORTRESS UNDER A SQUARE

The Aragonese Castle of Sassari was built around 1331.
Once it stood majestically in the center of the city, with five towers at its corners and one in the center of the front of the castle, accessible through a door to the south that led to the historical center of Sassari. 
Over the centuries, the structure of the moat was reinforced with the construction of a fortified tower also called "barbacane", with underground passages and embrasures for shooting from a protected position facing toward the town.

Archaeological excavations have brought to light the entire structure, consisting of two overlapping corridors about 80 meters long. The lower one has twenty-six embrasures made for medieval handguns. The structure probably remained in use until the end of the sixteenth century, when the castle lost its military function, and lost its defensive purpose at the end of the eighteenth century. During the excavations in Piazza Castello, a small bell shaped room was found carved into the rock, perhaps originally a silo of the Castle, utilized as a prison in the first period of the Inquisition.

Fonte: Turismo Sassari

‪#‎Sassari‬ #GetToKnow ‪#‎ESN‬ ‪#‎EsnSassari‬